ISTITUTO COMPRENSIVO

SPOLETO 2


Progetti

Progetti

Italian Internet Day

1986... al via il nuovo mondo social

Gran parte delle classi della Secondaria di primo grado Pianciani, hanno festeggiato il 30 aprile i trenta anni di Internet con attività legate al mondo della rete. Dopo la visione di video sulla nascita di Internet e la sua evoluzione, attività di brainstorming, dibattito sugli aspetti positivi e quelli problematici che la Rete porta con se, i ragazzi hanno realizzato dei videoclip per raccontare cosa rappresenta Internet per loro oggi. Tra i tanti video realizzati quello pubblicato parteciperà al concorso nazionale #internetdayatschool
 

Concorso #internetdayatschool

Compito di realtà: esploriamo e sperimentiamo

COMPITO DÌ REALTÀ:  ESPLORIAMO E SPERIMENTIAMO                                                        
Costruiamo, a scelta, un circuito elettrico semplice in serie o in parallelo
Presentazione
Il compito in Situazione proposto dalle insegnanti di scienze ( Trincia Annalisa) e tecnologia (Zinghinì Maria Concetta ) riprende le conoscenze e le competenze sviluppate nell'Unità di Apprendimento " Elettricità ed Energia " richiamando anche alcuni degli obiettivi di apprendimento ad essa connessi.
 
Traguardo per lo sviluppo delle competenze
L'alunno esplora e sperimenta, a casa e in classe,  lo svolgersi dei fenomeni in situazione;  ne immagina e ne verifica le cause, ricerca soluzioni ai problemi, utilizza le conoscenze acquisite.
 
Obiettivi di apprendimento
Utilizzare i concetti fisici fondamentali quali carica elettrica, conduttore, differenza di potenziale, polo positivo e negativo di una pila, circuito, morsetto, lampadina, interruttore, collegamento in serie ed in parallelo.
 
Proposta di lavoro
Costruire un semplice circuito in serie o in parallelo
                                                                                                            
Step di lavoro
1.   Formare piccoli gruppi di lavoro
2.   Procurarsi il materiale necessario per poter costruire un semplice circuito con collegamento in serie o in parallelo
3.  Descrivere ogni tappa per la realizzazione del compito attraverso un diario di      bordo
4.    Presentare l’esperienza attraverso un elaborato (audio, video, cartaceo)
 
Analisi critica
Il  compito proposto presenta diverse aspetti valutabili ai fini della certificazione delle competenze al termine della terza media
·        richiama una situazione concreta e vicina ai ragazzi su cui applicare procedure e conoscenze scientifiche;
·        sollecita un approccio sistematico e rigoroso nell'osservazione e nell'analisi di un semplice fenomeno ;
·        stimola l'autonomia dell'allievo nell'organizzarsi autonomamente e nell'assumersi minime responsabilità;
·        stimola a utilizzare il proprio sapere pregresso e a rielaborarlo in funzione di una situazione concreta da affrontare;
·        permette di valutare la distribuzione dei compiti all'interno di un gruppo e l'affiatamento del gruppo nel gestire una situazione che rappresenta alcuni elementi di complessità e nel saperla affrontare attraverso un approccio scientifico.
 
 Si allega

Griglia di osservazione e valutazione per le docenti
 
 
Le insegnanti
Trincia Annalisa
Zinghinì Maria Concetta







Il ri-utilizzo dei materiali a scuola


IL RI-UTILIZZO DEI MATERIALI A SCUOLA
… E L’AMPLIAMENTO DEGLI SPAZI LABORATORIALI
 
Un interessante progetto è stato svolto nella sede di S. Giacomo (secondaria di primo grado), dalle classi 2^A, 2^B e 3^A sul tema del ri-utilizzo dei materiali. Oggetti non più utilizzabili: soprammobili, giocattoli, cellulari, computer, tessuti, … sono stati smontati per ottenere nuove funzioni. I gruppi di lavoro hanno dato vita a inusitate composizioni, sculture, nuovi oggetti d’arredamento … ma “il bello” è arrivato quando qualcuno ha avuto la felice idea di curiosare nei fondi della scuola per dare un’occhiatina. Quella visita ha portato alla luce un numero imprecisato di sedie sconnesse, di assi di legno, un telo malconcio per proiezioni, una vecchia lavagna senza ganci per appendere, di oggetti vari praticamente tutti inservibili ma … poiché si doveva smontare e rimontare … valeva la pena pensarci un po’ su. Dopo una serie di proposte improbabili da realizzare e considerazioni varie, potremmo dire un’azione di brainstorming, cominciano a prendere forma alcune ipotesi; fra queste, l’ampliamento degli spazi laboratoriali con la risistemazione dell’aula di “Artistica”, un’altra già adibita a biblioteca, ma senza tavolo e sedie, un’altra ancora come aula aggiuntiva per le lezioni di ora “Alternativa” (nelle foto). Tutte e tre, comunque, utilizzabili per il ricevimento dei genitori. Un plauso ai ragazzi delle classi interessate e un ringraziamento a “Nonno Ezio” che si è prodigato per rinforzare i tavoli.
Franco Pasqualoni


              
 
                                                 

Calendario

Ultimo mese Novembre 2019 Prossimo mese
D L M M G V S
week 44 1 2
week 45 3 4 5 6 7 8 9
week 46 10 11 12 13 14 15 16
week 47 17 18 19 20 21 22 23
week 48 24 25 26 27 28 29 30

Prossimi Eventi

Nessun evento

Accesso Utenti

Chi è online

Abbiamo 229 visitatori e nessun utente online

Questo sito web utilizza i cookie per essere sicuri di ottenere la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo